mercoledì 27 marzo 2013

Eppure, nel corpo, una tristezza sottile...



Eppure, nel corpo,
una tristezza sottile,
come di chi debba scrivere
per vivere....


Cosa sapete volerne voi di vita? E cosa significano tutte queste parole? Di cosa interrogarsi la sera tardi, di cosa respirare?



Siamo capaci di vivere?
Siamo capaci di vivere?
Siamo capaci di vivere?
Siamo capaci di vivere?



Sì. Lo siamo. Lo siamo.



Forse è così che gli interrogativi lasciano spazio alla passione...



                                                                         - dal web -


A questo punto l’uomo si accende la sigaretta, e scoppia in una fragorosa risata.




E ama, potete giurarci. Ama più di ancora la sua pagina impacciata.










sabato 16 marzo 2013

Una storia d'amore



Muoversi. In mezzo alle gente. Attraversare il mare. Guardarlo con occhi che poi finiscono in mezzo alla gente, di nuovo, dentro storie d'amore.



Una foto rubata.








[...] ti racconterò le mie
bugie sul mondo e quelle
sulla gente
poi ti bacerò con tutto
quanto in fiamme
con le luci spente...


Quando l'ho scattata, solo l'Amore si è accorto di me.


Mi ha guardato fisso negli occhi attraverso l'obiettivo.


Poi mi ha sorriso, e le sue note suonate mi hanno invaso il cuore...









...e faremo l'amore sulle
foglie e sui prati
sul denaro e nel fuoco
dentro ai posti proibiti
fino al cuore del mondo
come due innamorati
come due innamorati
senza niente da fare
che non hanno
nient'altro
che "una storia d'amore" [...]




Ed ecco l'undicesima delle lezioni d'amore...



L'amore è contagioso